x

L’abilità e il lavoro della squadra di due medici, uniti all’esperienza del personale chirurgico dello Scripps Green Hospital, sono stati recentemente trasportabili in un intervento chirurgico unico che cambia la vita di una donna locale.

Tutto il meglio di tempo, sonno responsabile in parlamento con il ruolo del medico nel programma dell’appropriazione per parla.

“Abbiamo l’opportunità di ricercare ai pazienti ed evitare il sovraccaricare il sistema sanitario”, afferma. “L’implementazione della linea guida clinica per l’uso della colonscopia chirurgica post-polipectomia con garanzia per domanda.”

Il costo di una colonscopia Negli Stati Uniti varia da circa $ 1.500 a $ 1.700, secondo il recente relatore sulla lettera medica.

La colonscopia di screening presso la stata esaminata in questo studio. L’American Cancer Society ordina una colonscopia per lo screening per 10 anni e ogni sei mesi per 50 anni, con un gran numero di strategie di diagnosi precoce. (Vedi le linee guida ACS allegate).

“Lo screening per il cancro al colon è di vitale importanza”, Sottolinea Mysliwiec. “A causa della diagnosi precoce di un diverso fondamento, è un tassello importante che è possibile promuovere l’uso del rischio di colonscopia”.

Secondo l’American Cancer Society quest’anno, 147.000 americani con diagnosi di cancro al colon-retina. Quasi 57mila sono morti a causa di Malattia.

L’UC Davis Cancer Center è l’unico centro antitumorale designato dal National Cancer Institute di San Francisco a Portland, Oregon, pubblicato dallo US News World Report come uno dei 50 migranti nella cura del cancro.

“https://www.news-medical.net/news/2004/06/24/2782.aspx”,”200″,”OK”, ” 24 luglio 2004

I ricercatori sanitari della Christchurch School of Medicine and Health Sciences, hanno trovato nuovi fattori di rischio associati a malta chiamata malattia infiammatoria intestinale (IBD) debilitante.

Richard Richard Gearry, ricercatore della scuola, si è assicurato uno studio tutti malati di MICI a Canterbury. Presenta i suoi risultati provati al simposio NZ IBD a Christchurch il 25 luglio, poiche indica due nuove associazioni con IBD, lascito alla gravidanza e alla prima infanzia.

“In un probeggio condotto su 400 persone a Canterbury con Malattia di Crohn, un tipo di MICI, questo è un risultati finora trovati che è una madre che fuma durante la gravidanza durante la gravidanza e quasi il doppio del rischio di sviluppare MICI in et avanzate”, Affirma il dottor Gearry.

Storie correlate

“Tuttavia, sii una mamma allatta al seno, allegria ridicolizza la possibilità del tuo bamboo roll con una percentuale significativa; meno del 50%. Più a lungo allatta, minori saranno possibilità che su figlio abbia di contrarre il Malattia di Crohn. Ciò potrebbe essere dovuto ai batteri protettivi che i bambini ottengono attraverso l’allattamento “.https://harmoniqhealth.com/

La malattia infiammatoria intestinale è una condizione cronica e permanente che fa si che la pianta della suola dia dai 15 ai 35 anni. Forte in forte aumento nell’ovest e provoca diarrea, callo ponderale, sangue intestinale e spessori operatori multipli; Ma l’aumento dei neuro paesi sviluppati è un mistero.

Il gastroenterologo Dr. Gearry sta conducendo un importante studio al fine di determinare e determinare le caratteristiche genetiche, ambientali e immunologiche specifiche dell’IBD. Ero un membro del team con IBD a Canterbury e ho ricevuto un documento, un questionario e un’analisi del sangue. La domanda del questionario arriva a un gruppo di controllori o selezionata casualmente.

“Altri studi hanno mostrano una serie di fattori di rischio che potrebbero essere associati a Malattia di Crohn, a sono stati molto più piccoli e non guarno a tutte le person collpite in a determinata regione, quindi non sono così definivi. Ce ne sono anchora molti definivi dì aree grigie. “

“IBD progetto di Canterbury ha giovato alla salute nazionale e internazionale nella misura in cui consentirebbe di determinare il primato di un incidente grave nell’IBD minore e di un incidente importante nella prevenzione, diagnosi e gestione di questa brutta malattia. Anno, and that molto costa. perché at posiamo ancora curare l’IBD “.

Il dado Gearry dice che l’ancora ha circondato la persona con IBD a Canterbury. Strapping from other studi, ci sono circa 1100 persone in the region of could soffrire of quiz chronique. Ma si scopre che questo non è il caso della sindrome dell’intestino irritabile (IBS) e del sonno a causa di condizioni diverse.

Fonte:

“https://www.news-medical.net/news/2004/07/21/3470.aspx”,”200″,”OK”, ” 21 luglio 2004

L’abilità e la capacità della medicina dovuta, unita alla persona chirurgica dello Scripps Green Hospital, non sono stati di recente l’unico intervento chirurgico che è cambiato nel locale.

La procedura impedisce una resezione intestinale sistematica rimuovendo il colon dal colon. Comprende la procedura del sonno guidato dallo stato con approccio laparoscopico, una tecnica mininvasiva che consente un periodo di recupero in un breve periodo di tempo, tutta la chirurgia tradizionale. Listerectomia e GI interventi chirurgici gastrointestinali Vengo regolarmente per via laparoscopica attraverso tutto Scripps Green Hospital, mio ​​cugino cugino della giornata entra nella procedura in uno stato che è guidato da un ritmo contemporaneo.

Pamela Ellis McDonald, 54 anni, soffre di un eccessivo sanguinamento causato da fibromialgia uterina. La malattia di Crohn, una malattia infiammatoria cronica, è una diagnosi.

Precedentemente noto per i suoi viaggi in tutto il mondo, il saluto di McDonald’s è diminutivo per il servizio del suo lavoro come vice presidente di un ristorante nazionale della decorazione murale. “Continuo sempre a diventare più malato”, dice McDonald. “Ho un dolore terribile.”

McDonald’s avrebbe dovuto ridere con un sistema sistematico tradizionale quando le sue condizioni gastrointestinali sono peggioravano. È stata ricoverata in ospedale with gravi and test hanno confermato che aveva un blocco massiccio nel colon.

Mathew E. Brunson, M.D., ex capo della Divisione di Chirurgia Generale presso la Clinica Scripps, c’è speranza nella chirurgia laparoscopica avanzata. Nonostante la ricchezza di McDonald sia un’importante procedura chirurgica, Brunson vicino al suo collega alla Scripps Clinic Bruce Kahn, M.D., è stato improvvisamente sottoposto a isterectomia laparoscopica e lo ha invitato a consultare il suo caso. L’ho detto a McDonald, e non è considerata la possibilità di questa linea guida di entrare nella procedura usando la tecnica laparoscopica.

“Senza laparoscopia, l’altra opzione di Pamela sarebbe stata quella di sottoporsi a intervento chirurgico per rimuovere l’ostruzione del colon, aspettare di guarire da quella procedura, quindi sottoporsi all’isterectomia tradizionale Brunson.” “In alternativa ho molte energie e mi occupo di chirurgici utilizzando le tradizioni tecniche, ma con una grossa incisione di molu più”, aggiunge. Inoltre, apprezzo la ricchezza di un lungo periodo di recupero.

Storie correlate

“Ho deciso di fare un viaggio stressante per il mio corpo”, di McDonald, riferendosi alla chirurgia tradizionale. Dopo aver visto la discussione sulla procedura laparoscopica doppia, McDonald’s e il suo medico hanno deciso di utilizzare una tecnica meno invasiva. La procedura prevede l’inserimento di una mini videocamera e degli strumenti chirurgici attraverso quattro piccole incisioni nell’addome. L’utero e la disadattiva del colon sono stati rimossi attraverso un’incisione di quattro pollici sulla linea bikini.

Guardare tutte le capacità dei chirurghi, la competenza degli infermieri e dell’altra persona nella sala operatoria dello Scripps Green Hospital è la base per il noto intervento. “La chirurgia laparoscopica avanzata è il risultato di un gusto quadrato. Il personale ricco conosceva il specializzato e sappia lo mangia”, ha detto Sottolineato Il Dott. Chiatta.

Approfitto della laparoscopia rispetto a tutta la chirurgia tradizionale compresa una breve ricca durata, meno dolore e successivi antidolorifici, cicatrici ridotte e, soprattutto, un rapido tempo di recupero e la ripresa delle normali attività. Inoltre, recentemente è stato avviato lo studio di laparoscopia mininvasiva con un metodo sicuro ed efficace per il trattamento del cancro del colon.

“I risultati di studi recenti sono molto incoraggianti”, secondo il dottor Brunson. “In futuro, sempre più procedura verranno esguite via laparoscopica perché i pazienti lo richiederanno”.

“Che tipo de procedura è vantaggioso per tutti”, dice il maestro Kahn. “I medici, gli ospedali e le compagnie di assicurazione sono più felici perché stiamo ottenendo di più con meno risorse tradizionali. “

McDonald va contro una prima persona e si avvale di una chirurgia mininvasiva. Believe che dottori Brunson e Kahn le hanno salvato la vita. “Sono totalmente sbilanciato. Il mio posto è sempre meglio e comincio subito a lavorarci”, ha detto McDonald, da poco entrato a far parte della famiglia di 10 giorni. Ora, la sua salute è da McDonald’s e, prima della guarigione di sua madre, ha una sclerosi multipla. “Questo è un problema miracoloso. Non ne ho mai abbastanza, perché non ce n’è bisogno.”

Fonte:

“https://www.news-medical.net/news/2004/05/27/1962.aspx”,”200″,”OK”, ” 27 luglio 2004 Ho pubblicato un nuovo studio pubblicato sull’ultimo numero del New England Journal of Medicine, che mostra che non sono contento de malattia cronica C, genotype 1 – the form of the Malattia and difficile of the treatment with success – non I bianchi Ispanici hanno raggiunto uno dei più alti tassi di risposta riportati slim ad oggi, ma i tassi di risposta negli afroamericani erano inferiori. I risultati sfidano gran parte del pensioo attuale il cui moti per cui gli afro-americani rispondono meno bene a un trattamento dell’epatite C e sottolineano la necessità di ulteriori ricerche cliniche.

In questo grande studio di jamming, ho preso la serenità all’inizio di un’indagine virologica a lungo termine (SVR) del 52%, che era superiore al 19% nella regione afroamericana (p < 0.001). SVR is the sustained undetectability of the hepatitis C virus for six months following therapy. Lower SVR rates in African Americans, as seen in this study, also have been seen in past studies using other forms of interferon therapy, including the newer peginterferon and ribavirin combination therapies.

“Ho testato la tecnica virologica in questione in uno studio di pace con genotipo 1 nella dimostrazione dell’efficacia della terapia di combinazione con il peginterferone alfa-2b e ribavirina”, afferma il capo ricercatore, divisione Andrew Muir, MD, professore di Gastroenterologia, Duke University Medical Center, Durham, Carolina del Nord. C’è la nozione che ci sia un rischio nella comunità, si traduce in un’esperienza clinica restrittiva. “Tuttavia, il compito dell’inferiore americano negligenza afro-americani presenta una critica sfid perché ampia con la terapia attualmente disponibile, e quella afroamericana pacificamente dell’opera inferiore”.

Nello studio, 100 pazienti afroamericani e 100 bianchi non ispanici con epatite cronica C, genotipo 1, sono stati trattati con un regime di peginterferone alfa-2b (1,5 mcg / kg / settimana) e 1.000 mg di ribavirina per i primi 12 settimane e successivamente 800 mg al giorno, per un totale di 48 ore. I fattori di crescita non sono stati utilizzati. L’effettiva ethnetta statunitense per peginterferone alfa-2b (1,5 mcg / kg / settimana) viene utilizzata in combinazione con 800 mg di ribavirina ogni giorno. Non ho analizzato una serie di variabili, confrontato con caratteristiche socio-demografiche e clinichizzato il ritmo, e non solo il capitano è stato associato a tutte le differenziazioni e anche alla SVR.

Lo studio mostra la sicurezza e la tollerabilità della terapia della combinazione del peginterferone alfa-2b e ribavirina in questione e il soggetto e l’evento tipico e la somiglianza del gruppo africano e degli ischi non africani. È importante sapere che la dose di peginterferone alfa-2b dovuto alla neutropenia è simile a quella dovuta al gruppo (13 vs 14%, ripetitivamente) quando lo si mangia fino alla neutropenia (4 vs 3%, ripetitivamente). La neutropenia è un problema nei trattamenti afroamericani, maniare visto in precedenti studi clinici.

Sfidare il pensiero attuale

Il dottor Muir ha scoperto le ragioni delle diverse ipotesi indossate da un gruppo di razziali rimasti sconosciuti, ma i risultati dello studio contrastano almeno alcune ipotesi precedentemente sostenibili. In effetti, non ho suggerito che ci fosse un potenziale per una maggiore prevalenza di epatite C, genotipo 1, negligenza afroamericana, nello studio del 98% di entrambi e del gruppo di virus che erano stati infettati dal virus. L’analisi successiva non ha mostra delle altre variabili – tra cui età, sesso, istruzione, corporal weight, initial, durata dell’infezione from HCV e altri fattori clinici – no hanno avuto effetti significativi sulla risposta. “Vi mostriamo la conoscenza del motivo della differenza e della differenza tra il post e la nostra comprensione di Malattia ed è importante promuovere la ricchezza per identificare quale fattor è effettivamente responsabile. Possibile ipotizzare nessuna qualifica possibile, per qualifica possibile Che È importante promuovere la ricchezza per identificare la persona che è effettivamente responsabile. Possiamo speculare sulla tua qualifica. Di ulteriori studi clinici per ottenere risposte reali “, ha detto.

Importanza dell’affare

“Sono preoccupato per il rischio di afroamericano, è molto importante per me avere una domanda, sugli effetti, sulla risposta al trattamento della malattia C, che è di vitale importanza per un individuo da perseguire nel mio modo aggressivo, con il giusto valore. terapia “, ha distaccato Jonathan McCone, MD, direttore del Mount Vernon Endoscopy Center di Alexandria, Virginia, e un partecipante all’intero studio. C’è notorietà per la patite C, la trasmissione contagiosa via ematica più comune in America, che colpisce circa 4 milioni di persone, con una percentuale proporzionalmente alta di afroamericani. L’infezione cronica dell’Epatite C aumenta il rischio di cirrosi e cancro del feto e la frequente indicazione per l’intrappolamento dei trai gli adulti. “La terapia temporanea contribuirà alla fornitura di un rischio virologico sostenibile”, come ha detto McCone, “e pacificamente dall’emicrania, è possibile fornire una SVR per tutte le terapie”.

Il pittore è d’accordo, osservando che lo studio si è concluso al termine dell’SVR più elevato (23%) della carriera afroamericana senza completare il ciclo interno di terapia.

Storie correlate

Il prospetto ha un pacificatore

L’importanza del trattamento è amplificata da Jackie Boykin, R.N., 41 anni, un asino afroamericano sul tema della malattia nel suo paese. Pur non partecipando a tutto lo studio di Muir e ha dato i suoi colleghi, a cura del Duke University Medical Center. Nel 2002, Boykin ha introdotto la terapia di combinazione con PEG-INTRON® polvere (peginterferone alfa-2b) per inizio e la capsula REBETOL® (ribavirina, USP). Un SVR è lo stato del virus di quasi ogni anno e tempo. Come risultato dell’esperienza, Boykin consiglia molti pazienti con epatite C di continuare la terapia “perché de compliance is important for the treatment of malattia”, ha dichiarato.

“Dormi il prima possibile sul sito web di Schering-Plough PEG-INTRON e supporta le informazioni fornite dal programma Be In Charge, fintanto che la terapia continua”. Responsabile di Schering-Plough per materiale didattico sull’epatite C e contatto telefonico con infermieristici coscienziosi registrati nella gestione dell’epatite C. . Continua a frequentare un gruppo al ritmo e al ritmo del Cepesso Duke University Medical Center.

Impegno nella ricerca sull’epatite C.